Istituita una borsa di studio in memoria del dott. Pietro Defilippo*

Abbiamo appreso con piacere che per  onorare la memoria del  dott. Pietro Defilippo gli eredi – i figli Rosanna, Enzo e Michele – hanno istituito una borsa di studio da assegnare annualmente ad un giovane studente diplomato dell’Istituto Medio Superiore “E. Maiorana” di Girifalco.

Pietro Defilippo, farmacista e per decenni Sindaco di Girifalco, non poteva essere ricordato alla gioventù studiosa con iniziativa migliore!

Il farmacista Defilippo per quanto riguarda il pianeta istruzione/cultura fu un cittadino benemerito di Girifalco!

Iniziò la sua attività politico/amministrativa nel novembre del 1960 quando fu eletto per la prima volta Sindaco di Girifalco.All’epoca si era in pieno svolgimento della campagna contro l’analfabetismo. Per combattere la piaga sociale che affliggeva in modo particolare le popolazioni del Mezzogiorno d’Italia occorreva che le autorità scolastiche e quelle locali operassero in sinergia e ciascuna nel campo di sua competenza si assumesse gli obblighi, gli oneri di conseguenza. E Pietro Defilippo dimostrò la più ampia disponibilità in modo che l’Ente Locale che rappresentava fosse, ove occorresse, di supporto alla scuola. Da parte del Sindaco Defilippo non vi fu mai un lesinare di mezzi, di risorse che fossero destinati a soddisfare la domanda di scuole…d’istruzione che in modo insistente veniva dalla società sia che si riferisse all’educazione popolare rivolta agli adulti, sia all’espansione scolastica che all’epoca era molto pressante e allo stesso tempo problematica per l’inadeguatezza delle strutture esistenti.  Il Sindaco Defilippo dimostrò particolare attenzione verso il settore scolastico. E sotto la sua gestione sorsero l’ex Istituto d’Avviamento Professionale, l’IPSIA, il Liceo Scientico; fu potenziata l’edilizia scolastica e furono, infatti, costruiti gli edifici della Scuola Media, dell’IPSIA e gli edifici scolastici nelle contrade rurali.

Di Pietro Defilippo è appena il caso di fare, ancora, una notazione biografica. Nella fase istitutiva del soppresso Istituto d’Avviamento Professionale, sorto fra tante difficoltà d’ordine soprattutto finanziario, Pietro Defilippo perchè l’Istituto decollasse con più facilità, si rese disponibile a fare parte del team dei professori quale insegnante di materie scientifiche, ma sistematicamente mese dopo mese devolveva a favore della Cassa Scolastica le spettanze che gli competevano quale docente dell’Istituto!

Per quanto ci riguarda non esitiamo a definire il farmacista Defilippo un mecenate!

Per quanti e quanti giovani studenti si prodigò con interventi vari sia che si fossero rivolti direttamente a lui, sia che fosse venuto a conoscenza in modo indiretto delle loro problematiche!

Da queste colonne va il nostro plauso ai fratelli De Filippo per la nobile e significativa iniziativa che hanno assunto in ricordo del loro genitore. 

—————————————————————————————

* Per saperne di più vai alla sezione "Non dimentichiamo".               
Categorie: Società civile
Puoi seguire qualsiasi risposta a questo elemento attraverso il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, o un trackback dal tuo sito.
Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>