BOTTA
E RISPOSTA

Paolino e Giuseppino erano amici per la pelle- Si conoscevano sin dall’infanzia, le loro abitazioni sorgevano sulla stessa strada.

L’uno conosceva dell’altro…..vita e miracoli. La loro infanzia era stata segnata dalle  ristrettezze economiche del tempo dovute della Seconda Guerra Mondiale.

I due amici erano dei mattacchioni e i loro frizzi e lazzi non avevano  risparmiato nessuno del paese.

Si diceva che non risparmiassero neanche se stessi.

Un giorno Paolino si presentò con aspetto molto sofferente, la testa reclinata la  mandibola trattenuta con il palmo della mano:

-Vedi Giuseppino, dopo il dente del mese scorso, stamattina il dentista mi ha  estirpato un molare, che fastidio…! Che dolore!

-Mi dispiace molto Paolino mio! Ringrazio Iddio che ad oggi non ho ancora assaggiato questi dolori! La mia dentatura è bella, sana e completa!

Paolino alle parole di Giuseppino fu preso da un sentimento di stizza e mal sopportando  l’ostentata soddisfazione che l’amico dimostrava per i suoi  denti sani, cercò di ferirlo nel suo orgoglio:

-E si! Dici bene! Giuseppino mio non poteva essere altrimenti! Sfido io la tua  dentatura bella, sana, completa….. ti scordasti che per lungo tempo la tenesti  a riposo?

Giuseppino non si diede per vinto e subito ribatte:

-Paolino mio i tuoi denti sono così malandati per tutti quei dolci che tua madre ti dava al posto del pane che non avevate! I due si guardarono fissi e nei loro occhi balenò un sorriso e
parve dicessero: Siamo irresistibili!!

Categorie: Pagine sparse
Puoi seguire qualsiasi risposta a questo elemento attraverso il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, o un trackback dal tuo sito.
Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>