Liber Tertius Matrimonio Iunctorum

Ecc.ae Parochialis S.Rocci Trae Girifalci

Proponiamo ai visitatori del nostro “Sito” la lettura che abbiamo fatto di un “Registro dei Matrimoni ” dell’exChiesa Parrocchiale di San Rocco in Girifalco.Si tratta del “Liber Tertius Matrimonio Iunctorum” ed abbraccia il periodo che va da Marzo 1675 a Gennaio 1693. 

Dalla lettura abbiamo rilevato che nel predetto periodo nell’ambito della Parrocchia di San Rocco furono celebrati 170 ca  matrimoni. Noi, però, non di tutti gli Atti siamo riusciti a fare una lettura completa ed esatta, molti Atti sono indecifrabili.Il documento storico, cioè il ” Liber …” che ci è arrivato risente molto degli effetti negativi dell’usura del tempo e soprattutto dell’incuria dell’uomo.  

Gli “Atti” venivano redatti secondo uno schema prestabilito:

“Anno Dni … die … mensis … denunciationibus praemissis tribus continuis diebus festivis quarum prima fuit die. … mensis … , secunda die …  mensis … tertia et ultima die  … mensis …  inter miss. Parrocchialium  Solemn. habita est nulloque leg.mo imped.to detecto Ego D.s … … Parochus ac Rector Par.lis Ecc.ae S. Rocchi Trae Girifalci  interrogavi  … … et … ..,. eorumque mutuo consensu habito solemniter per verba depnti matrim.o coniunxi, pntibus testibus notis ……postea eis ex ritu S.ae Matris Ecc.ae in Miss. Celebrat.ne Benedixi.”

Li definiamo impropriamente “ATTI“, ma in realtà sono brevi verbali, tutti dello stesso tenore e redatti in modo autonomo dai Parroci che si sono alternati nel tempo. I cosiddetti “ATTI“, infatti, non risultano controfirmati dai diretti interessati, gli sposi, nè dai testimoni presenti alla celebrazione del Sacramento. Alla carenza di carattere documentale, fa riscontro una ricca informativa circa la meticolosa e scrupolosa assunzione, da parte della Chiesa nella persona del Parroco pro-tempore, di tutte quelle precauzioni riferite ad accertare che vi fossero tutte le condizioni richieste perchè il matrimonio, che stava per essere celebrato, fosse canonicamente valido. Dell’intenzione dei “nubendi” viene in primis informata la comunità. Sino a pochi anni addietro, i Parroci ne davano notizia durante la celebrazione della Santa Messa, ripetendo tali avvisi o pubblicazioni di matrimonio per tre giorni consecutivi e festivi (denunciationibus praemissis tribus continuis diebus festivis).I fedeli che fossero stati a conoscenza di eventuali situazioni di canonico impedimento alla celebrazione del matrimonio erano tenuti sotto pena di scomunica a riverarle.Il Parroco, quindi, accertatosi che nessun impedimento di carattere canonico ostava alla celebrazione del Sacramento (nulloque legitimo impedi.to detecto) interrogava i “nubendi ” , i quali, avendo espresso in modo aperto e manifesto la loro volontà (eorumque  mutuo consensu habito solemniter per verba) alla presenza di testimoni di cui si aveva piena e certa conoscenza (praesentibus notis testibus) venivano uniti in matrimonio. Oggi le pubblicazioni di matrimonio vengono affisse agli “Albi“, sistemati agli ingressi delle Chiese.

Anche se trattavasi di una piccola comunità nella quale l’uno sapeva dell’altro non veniva tralasciata alcuna cosa intentata perchè il matrimonio venisse celebrato con tutti i crismi del Diritto Canonico. La cittadina all’epoca era divisa in due parrocchie, la Chiesa Matrice e quella di San Rocco. Eppure, quando il promesso sposo proveniva dalla Parrocchia della Matrice, le pubblicazioni venivano fatte contemporaneamente nelle due Chiese.Riportiamo ad esempio l’annotazione che abbiamo letto in calce all’Atto di Matrimonio di Sestito Gioacchino e Chiriano Maria: “Denunciationes huius matrimonii fattae sunt etiam a R. Sir Io.e Vaiti Archip.ro ac Parocho Ecc.ae Matricis cuius praed.s Ioachim erat  filius, nullumque oppositum est impedimentum ut ex eius scripto mihi constat”.

E’ appena il caso di fare presente che analogamente e a maggior ragione avveniva quando il promesso sposo era originario di altro paese. Leggiamo l’annotazione in calce all’Atto di Matrimonio di Domenico Spanò di Olivadi e di Domenica Furcumari di Girifalco:” Denun. huius matrimonii factae etiam sunt a R.mo D. Antonio  Volpe Curato ac Parocho Olivadi ut ex ipsius Parochi scripto mihi constitit in diebus pariter ut supra praedicti nulloque legitimo et canonico imped.to detecto.”

 

Passim, qua e là, per il ” Liber Matrimonio Iunctorum

 

*** Ministri di Culto e Religiosi:

Dagli “Atti” risulta che nella Chiesa Parrocchiale di San Rocco nel periodo preso in esame si alternaro due Parroci:

D. Giovanni Vaiti (cfr Atti 03.11.1677 <> 26.12.1681), promosso Arciprete passò a reggere la Chiesa Matrice che sorgeva ai Pioppi Vecchi;

D. Iacobus Fodero (cfr Atti 20.05.1682 <> 25.01.1693).

Durante la ” sede vacante “, in attesa che venisse nominato il nuovo Parroco, la Chiesa di San Rocco veniva retta da un Economo:

D. Matteo Maccarone, Oeconomus Ecc.ae S. Rocci (cfr Atti 05.03.1675 <> 25.02.1677);

D. Giuseppe Calabrò (?), Oeconomus Ecc.ae S. Rocci (cfr Atti 25.02.1677<> 26.07.1677), gli Atti di riferimento sono poco decifrabili e, quindi, riportiamo il nome del sacerdote così come siamo riusciti a leggerlo;

D. Domenico Zaccone (cfr Atti 12.01.1682 <> 00.12.1682)

Dalla lettura degli Atti risulta che all’epoca in Girifalco svolgevano il loro ministero altri sacerdoti:

R.D. Andrea Giampà, teste in Atto 12.01.1693;

D.Giuseppe Giglio, teste in Atti dal 26.02.1688 al 25.01.1693;

R.D. Domenico Romeo , teste in  Atto 25.07.1689).

All’epoca vi erano i “chierici“, religiosi che avevano preso gli Ordini Minori, non erano stati consacrati sacerdoti, ma erano di sostegno alla Chiesa:

Cl.cus Mario Bongiorno (teste in Atto 29.02.1688)

Cl.cus Antonio Giampà (teste in Atti 12.06.1688;02.09.1688;17.01.1689)

Cl.cus Domenico Maccarone (teste in Atti 29.07.1691;23.12.1691;25.01.1693)

Cl.cus Antonio Vaiti (teste in  Atto 00.09.1692)

Cl.cusVitaliano Spagnolo (teste in Atti 26.02.1688;02.01.1689;03.02.1689;29.09.1689;16.08.1690)

 

*** Per dovere di cronaca riportiamo i nominativi di alcuni sacerdoti di altri paesi che abbiamo rilevato nel corso della lettura degli “Atti“:

D. Paolo Calojaro Parochus Amaroni ( cfr Atto 21.02.1686)

R.mo D. … Mungo Parochus ac Rector Trae S. Flori (cfr Atto 19.10.1683)

R. mo Syr G.nni D.co Rinaldo Archipresbiter Casalis Curtalis (cfr Atto 15.09.1678)

D. Antonio Volpe Parroco di Olivadi ( cfr Atti 17.04.1675;17.08.1675;22.09.1675)

D. Iacobus …Parroco di Sant’Elia, oggi Vallefiorita, (cfr Atto 02.02.1676)

 

*** Tenuto conto che la nostra lettura è riferita ad un “Liber…” di una delle due Parrocchie, della Chiesa di San Rocco, è da pensare che la cittadina all’epoca esercitasse una determinata attrazione perchè oriundi di altri paesi vi si trasferissero. I matrimoni misti -tra residenti ed oriundi di altri paesi- corrispondono, infatti, al dieci per cento del totale. Una parte degli oriundi proviene dai paesi contermini, mentre la provenienza degli altri, a nostro avviso, è legata alla signoria della famiglia Caracciolo. Ricordiamo che i Caracciolo, signori di Girifalco, al tempo esercitavano la loro giurisdizione su San Vito sullo Ionio, Cenadi, Soreto, Arena, Stefanaconi, San Floro,ecc. 

Diamo di eseguito l’elenco degli oriundi di altri paesi che contrassero matrimonio in Girifalco: 

Azzarito Marco Cortalensis

D’Arone Giovanni Trae Castrimonardi (Castelmonardo oggi Filadelfia in prov. di Vibo V.)

Dattilo Antonio Casalis Curtalis

De Fazzio Pietro  de Cardinale

Furciniti Geronimo de Olivadi

Gangale Antonio de Stilo

Lagani Giovanni de Cenadi

La Grutteria G.nni D.co Casalis Amaroni

Marinaro Pietro Casalis Cortalis

Marra/Mazza (?) Domenico Trae S.Flori

Musca Domenico de Casali S.i Eliae

Nicotera G.Battista Cortalensis

Nicotera Tommaso Casalis Curtalis

Spanò Domenico de Olivadi

Spanò G.Battista ab Olivadi

Trifari Domenico de Casali S.i Eliae

 

***  Nel corso della lettura degli “Atti” abbiamo rilevato un notaio Antonio Giampà, Notarius, teste nella celebrazione dei matrimoni di Furciniti-Cristofaro e Vonella-Cannata.

 

*** Riportiamo alcuni particolari casi di matrimonio per la cui celebrazione occorse la licenza-dispensa delle Autorità Superiori. Per motivi di consanguinità chiesero ed ottennero la dispensa:

-Andrea Vitaliano e Domenica Bongiorno (… consanguenitatis inter Andream Vitaliano e Dominicam Bongiorno per quem obtinuerunt dispensationem a Summo Pontifice et decret. ab Ill.mo Dno Epo Squillacensis penes me existentem.);

-Carlo Stranieri e Lucrezia Tolone (…praeter 4° et 5° gradus consanguinitatis et obtenta dispensatione ab Ill.mo Domino admissaque A R.mo D. Vicario ac etiam ob tempus prohibitum … apud me servata);

-Lo Iarro Domenico e Defilippo Domenica    (…praeter quarti e quinti gradus consanguinitatis et obtento Decreto ab Illmo Dno ratione quinti quartum non obstare admissoque a Rev.mo  D. Vicario apud me servato);.

-Una particolare dispensa chiesero ed ottennero Giovanni Viatura e Domenica Ferraijna per poter celebrare il matrimonio durante il periodo della Quaresima ( … habita R.mi D.ni licentia ob tempus proibitum quatrag.ma  )

 

   

Elenco ” Matrimonio Iunctorum”

Arcino Ferdinando e Lo Bello Dianora (18.08.1681)

Azzarito Marco e Migliazza Domenica (.. 07(?). 1690)

Basile Domenico e Tolone Caterina (00.00.1677)

Bongiorno Domenico e Burdino Margherita (02.09.1687)

Buffa Giovanni e Galletta Lucia (22. 04 1679)

Cannella Marco e Migliazza Antonina (29.04.1680)

Cannito Marco e Melina Caterina (16.05.1688)

Catalano Domenico e Ceraso Vittoria (17.01.1689)

Catalano Nicola (?) e Carchidi Elisabetts (00.02.1689)

Ceraso (?) Agostino e Tolone Lucrezia (02.05.1683)

Ceravolo Domenico e Giampà Angela (28.02.1688)

Cerella Giovanni e Vonella Elisabetta (04.03.1680)

Cimino G.ppe Antonio e Zungone Caterina (10.07.1685)

Cristofaro Giuseppe e Proganò … (28. ott./nov. 1682)

D’Arone Giovanni e Ferraijna Giovanna (Febb/Aprile 1685)

Dattilo Antonio et Furcumari Dianora (15.09.1678)

De Fazzio Pietro Giovanni e Nicotera Caterina (21.04.1675)

Defilippo Domenico e Lo Iarro Caterina (26.12.1681)

Defilippo Francesco e Tolone Domenica (03.05.1688)

Defilippo Giovanni e Vasili Caterina (29.10.1684)

Defusto Elia e Catalano Angela (27.05.1683)

Defusto Rocco e Lanata Elisabetta (25.02.1677)

Defusto Scipione e Tolone Domenica (29.02.1688)

De Gori Antonio e Pullacchio … (01.06.1677)

De Gori Pietro e Fodero Domenica (08.01.1687)

Ferraijna Andrea e Vonella Angela (07.01.1783)

Ferraijna Antonio e Marino Vittoria (02.12.1684)

Ferraijna Antonio e Palaria Vittoria (Lug./Ago. 1685)

Ferraijna Domenico e Proganò Caterina (11.07.1691)

Ferraijna Domenico e Iapello Caterina (01.05.1683)

Ferraijna Marco e Acquaro Isabella (29.07.1675)

Fodero Angelo e Palilogo Antonina (21.04.1687)

Fodero Domenico e Vaiti Eleonora (26.02.1688)

Fruci Giuseppe e Silimo Caterina (19.08.1675)

Fruci Giuseppe e Tolone Caterina (29.06.1654)

Furciniti Geronimo e Cristofaro Lucrezia (17.08.1675)

Furcumari Antonio e Conaci Porzia (24.07.1690)

Gangale Antonio de Stilo  e Carchidi…(02.02.1676)

Gangale Antonio e Tolone Antonina (17.08.1675)

Giampà Domenico e Cannata Porzia (03.07.1689)

Giampà Giuseppe e Tolone elisabetta (27.11.1679)

Giampà Orazio e Maccaronei Giovanna (… 05/08.1681)

Gimigliano Pietro Antonio e … … (28.01.1685)

Iannilli Andrea e Tolone Caterina (29.09.1689)

Iapello Antonio e Vonella Giovanna (23.12.1691)

Iapello Domenico e Tolone Vittoria (10. 09.1687)

Lagani Giovanni e Fodero Caterina (16.08.1690)

La Grutteria G.nni D.co e Vaiti Margherita (21.02.1686)

Lo Bello Antonio e Vatrella Angela (30.07.1690)

Lo Iarro … e Defilippo Elisabetta ()

Lo Iarro Antonio e Defilippo Venere (30.11.1682)

Lo Iarro Antonio e Furcumari Anna (05.10.1689)

Lo Iarro Domenico e … … (29.07.1691)

Lo Iarro Domenico e Defilippo Domenica (19.02.1685)

Lo Iarro Francesco e Vaiti Isabella (19.05.1686)

Maccarone G.Battista e Zaccone … (12.03.1683)

Maccarone Santo e … Caterina (08.01.1686)

Maccarone Santo e … Elisabetta (02.03.1688)

Marinaro Pietro e Nicotera Lucrezia (01.05.1685)

Marra Antonio e Zaccone Maria (00.09(?).1688)

Marra Domenico e Sestito Elisabetta (19.10.1683)

Marra Vincenzo e Maccarone Elisabetta (.. 06. 1683)

Migliazza Domenica e … Francesco (22.09.1692)

Migliazza Giacinto e Spagnolo Giacobbe (01.10.1689)

Migliazza Gregorio e Zaccone Elisabetta (22.07.1692)

Migliazza Nicola e Tolone Giovanna (17.09.1691)

Morello Francesco e Fodaro Domenica (06.05.1680)

Musca Domenico e Masdea Angela (02.02.1676)

Nicotera … e Migliazza Anna (02.09.1688)

Nicotera Antonino e Sestito Elisabetta (06.02.1677)

Nicotera Francesco e Dubretto Domenica (02.12.1679)

Nicotera G. Battista e Chiriano Laura (15.12.1692)

Nicotera Tommaso e Defilippo Lucia (12.01.1693)

Nicotera Tommaso e Vitaliano Polisena (28.04.1680)

Palaija … e Chiriano Lucrezia (00.05.1676)

Palaria Agazio e Sciacchitano Domenica (… 02.1687)

Palaria Giuseppe e Scamardì Caterina (03.03.1692)

Palaria Tiberio e Lo Bello Caterina (00.06.1677)

Palilogo Giovanni e Ferraijna Colomba (00.02? 1678)

Palilogo G.nni D.co e Catalano Elisabetta (25.07.1689)

Passafaro Lorenzo e Migliazza Antonina (12. 01. 1682)

Pelaija Vito e Raimondo Lucia (27.02.1683)

Petitto Rocco e Marra Lucia (19.11.1679)

Petitto … e Nicotera Giovanna (25.02.1691)

Petitto Giovanni e Sestito Angela (28.09.1682)

Pino/Pirro Giuseppe e Reverso Lucrezia (02.02.1676)

Proganò Andrea e Burdino Laura (10.10.1678)

Proganò Andrea e Vonella Caterina (04.05.1688)

Proganò Giovanni e …Elisabetta (22.09.1678)

Proganò Francesco e Tolone Giovanna (28.09,1689)

Proganò Marco e Giovanna Lo Iarro (07.01.1679)

Pullacchio Caterina e M… Giuseppe (12.05.1686)

Pullacchio Martino e Lo Iarro Porzia (… 01. 1686)

Pullacchio Martino e Nicotera Saveria (02.01.1689)

Romeo Rocco e Vitaliano Maria (25.09.1685)

Rosanò Antonio e Viatura Prudenzia (17.09.1690)

Rosanò Domenico e Ferraijna Domenica (13.09.1689)

Rosanò G.nni D,co e Giampà Elisabetta (16.10.1675)

Sciacchitano Rocco e Migliazza Porzia (27.07.1682)

Sciacchitano Isabella e De… Giuseppe (23.09.1686)

Sergi Domenico e Nicotera Santa (02.02.1678)

Sergi Rocco e Livadese Candiana (23.06.1675)

Sergi Vito e Passafaro Anna (23.05.1682)

Sestito Gioacchino e Chiriano Maria (16.04.1684)

Sestito G.Battista e Russo Domenica (25.01.1693)

Sestito Marco Antonio e Spagnolo Elena (22.01.1679)

Sestito … e Vaiti Domenica (Febb./Magg. 1686)

Signorello Domenico e Gosci Laura (.. 07. 1690)

Signorello Giuseppe e Burdino Caterina (20.05.1682)

Spanò Domenico e Furcumari Domenica (22.09.1675)

Spanò G.Battista e Furcumari Giovanna (17. 04.1675)

Straneri Carlo e Tolone Lucrezia (29.12.1682)

Straneri Domenico e … Elisabetta (26.12.1679)

Straneri Iacobus e Fodero Caterina (07.01.1691)

Tolone Anna e … Antonio (26.07.1689)

Tolone Antonio e Vaiti … (25.01.1693)

Tolone Elia e Lucisano Minica (09.01.1680)

Tolone Giovanna e Dida(cus) … (02.02.1676)

Tolone Giovanni e Cristofaro Antonina (00. 03/05.1688)

Tolone G.Battista e Galletta Lucia (21.08.1684)

Tolone Gregorio e Gimigliano Elisabetta (00.03.1675)

Tolone Stefano e Cristofaro Caterina (08.02.1680)

Trifari Domenico de Casali S.i Eliae e Barone Caterina (31.05.1676)

Vaiti Antonino e Domenica Sciacchitano (05.03.1675)

Vai(ti) Domenico e Ferraijna Pulisena (26.06.1682)

Vaiti G.nni Antonio e Vitaliano Caterina (26.02.1692)

Vaiti Pietro e Vonella Angela (30.05.1682)

Vatrella Gregorio e Sciacchitano Maria (14.01.1693)

Viatura Giovanni e Chiriano Maria (18.05.1692)

Viatura Giovanni e Ferraijna Domenica (22.03.1689)

Viatura Rocco e Vatrella Elisabetta (15.01.1686)

Viatura Tommaso e Vonella Agata (05.00.1677)

Vitaliano Andrea e Bongiorno Domenica (30.07.1678)

Vitaliano Andrea e Muzzì Antonina (10.02.1688)

Vitaliano Domenico e Lo Iarro Palumba (15.05.1681)

Vitaliano Rocco e Iacopino Caterina (03.02.1686)

Vitaliano Rocco e Cimino Caterina (12.06.1688)

Vitaliano Scipione e Vaiti Vittoria (25.06.1685)

Vonella Antonio e Tolone Elisabetta (16.04.1692)

Vonella Antonio e Vatrella Palumba (22.02.1683)

Vonella Francesco e Defilippo Elisabetta (22.09.1682)

Vonella Giovanni e Cannuli Domenica (18.07.1689)

Vonella Tommaso e Cannata Caterina (28.10.1684)

Zaccone Giuseppe e Proganò Angela (27.08.1685)

Ziparo Martino e Vatrella Caterina (31.08.1682)

 

 

Puoi seguire qualsiasi risposta a questo elemento attraverso il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, o un trackback dal tuo sito.
Un commento
  1. winbet303 scrive:

    Great Post, Very Informative. I Wonder Why The Other Specialists Of This Sector Don’t Notice This. You Must Continue Your Writing. I Am Confident, You’ve A Huge Readers’ Base Already! http://www.diobola.com/

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>